Arqueología de la Arquitectura, No 13 (2016)

Materiali e tecniche costruttive del Mugello tra basso Medioevo e prima Età Moderna

Andrea Arrighetti

DOI: http://dx.doi.org/10.3989/arq.arqt.2016.001

Resumen


[it] Il Mugello è un’area a medio-alto rischio sismico situata sulla catena montuosa appenninica a confine fra la Toscana e l’Emilia Romagna. Il territorio si caratterizza per una nutrita presenza di insediamenti di lunga durata caratterizzata da edifici storici ben conservati, dei quali la maggior parte risultano strutture religiose. Una zona del Mugello, tra il 2010 ed il 2014, è stata interessata dal progetto “Archeologia dell’architettura e rischio sismico in Mugello”, una ricerca incentrata sulla sperimentazione del potenziale informativo del processo di analisi archeologica come forma di conoscenza, prevenzione e tutela dell’edilizia medievale dal rischio sismico. Fra i risultati che sono emersi dalle indagini archeologiche hanno svolto un ruolo centrale le considerazioni inerenti l’approvvigionamento ed utilizzo dei materiali costruttivi per l’edificazione e la modifica delle strutture architettoniche, in un periodo compreso fra il Basso Medioevo e l’Età Moderna.

Palabras clave


Archeosismologia; Architettura; Tecniche Costruttive; Cronotipologia

Texto completo:


HTML PDF XML

Referencias


Altieri, A. 2009: Notizie del Borgo San Lorenzo in Mugello e suo territorio raccolte da Valentino Felice Mannucci nel 1742-1743, Colle Val d'Elsa.

Arrighetti, A. 2015: L'archeosismologia in architettura. Per un manuale, Firenze

Baccini, G. 1893: La pieve di San Gavino Adimari presso Barberino di Mugello. Memoria del P. Pompeo Franchi, in "Giotto. Bollettino Storico Artistico Letterario del Mugello", Firenze.

Baldi, F. 1878: La pieve di San Gavino Adimari e Benedetto Varchi : ricordi storici, Firenze.

Bessac, J.C. 1986: L'outillage traditionel du tailler de pierre de l'antiquité à nos jours, Parigi.

Bianchi, G. 1996: Maestri costruttori lombardi nei cantieri della Toscana centro-meridionale (secoli XII-XV). Indizi documentari ed evidenze materiali, in S. Della Torre, T. Mannoni e V. Pracchi, "Magistri d'Europa: eventi, relazioni, strutture della migrazione di artisti e costruttori dai laghi lombardi", Atti del Convegno, Como 23-26 ottobre 1996, Como, pp.155-166.

Brunori Cianti, L. 2011: Sant'Agata: una santa, una pieve, una comunità del Mugello, Firenze.

Campidori, P. 1980: Le chiese del Mugello, Firenze.

Castenetto, S. e Sebastiano, M. (a cura di) 2004: Mugello 29 giugno 1919. Sui luoghi del terremoto, pubblicazione a cura della Regione Toscana e della Protezione Civile, Firenze.

Fiorani, D. 1996a: Tecniche costruttive murarie medievali: il Lazio meridionale, Roma.

Fiorani, D. 1996b: Le tecniche costruttive murarie medievali del Basso Lazio. Metodo e percorsi di una ricerca, in S. Della Torre (a cura di), "Storia delle tecniche murarie e tutela del costruito. Esperienze e questioni di metodo", Milano, pp. 97-112.

Frati, M. 2013a: Verso un atlante delle murature ad Empoli: la mensiocronologia del laterizio, in "Milliarium", vol.10, Empoli, pp.126-135.

Frati, M. 2013b: Tracce lombarde nella Toscana protoromanica, in "Architettura dell'XI secolo nell'Italia del Nord. Storiografia e nuove ricerche", Atti del Convegno Internazionale di Studi, Pavia, 8-10 aprile 2010, Pisa, pp. 253-270.

Mannoni, T. 2005: "Archeologia della produzione architettonica. Le tecniche costruttive", Arqueología de la Arquitectura, 4, pp. 11-19. https://doi.org/10.3989/arq.arqt.2005.73

Moretti, I. e Stopani, R. 1974: Architettura romanica religiosa nel contado fiorentino, Firenze. PMCid:PMC1648670

Parenti, R. 1987: Una proposta di classificazione tipologica delle murature postclassiche, in G. Biscontin e R. Angeletti (a cura di), "Conoscenze e sviluppi teorici per la conservazione di sistemi tradizionali in muratura", Atti del Convegno di Studi (Bressanone 23-26 giugno 1987), Bressanone, pp. 49-61.

Parenti, R. e Quiros Castillo, J. A. 2000: La produzione dei mattoni della Toscana medievale (XII-XVI secolo). Un tentativo di sintesi, in P. Boucheron, Y. Thebert e H. Broise, "La brique antique et médiévale : production et commercialisation d'un materiau", Atti del Colloquio Internazionale di Studi, Parigi, 16-18 novembre 1995, Roma, pp. 1-17.

Pierotti, P. 2003: Manuale di Sismografia Storica. Lunigiana e Garfagnana, Pisa. PMCid:PMC1223746

Pierotti, P. e Ulivieri, D. 2001: Culture sismiche locali, Pisa.

Pittaluga, D. e Quiros Castillo, J. A. 1997: Mensiocronologie dei laterizi della Liguria e della Toscana: due esperienze a confronto, in "I Congresso Nazionale di Archeologia Medievale", Pisa, 29-31 maggio 1997, Firenze, pp. 460-463.

Quiros Castillo, J. A. 1997: La mensiocronologia dei laterizi della Toscana: problematiche e prospettive di ricerca, in "Archeologia dell'Architettura", II, Firenze, pp. 159-166.

Quiros Castillo, J. A. 2001: Mensiocronologia e produzione di laterizi in Toscana in età medievale, in "I laterizi in età medievale. Dalla produzione al cantiere", Atti del Convegno Nazionale di Studi, Roma, 4-5 giugno 1998, Roma, pp. 31-44.

Salvestrini, F. 2011: Eremitismo – Cenobitismo. La realtà di Santa Maria di Vallombrosa in età medievale, in S. Bertocci e S. Parrinello (a cura di), "Architettura eremitica. Sistemi progettuali e paesaggi culturali", Atti del Secondo Convegno Internazionale di Studi, Vallombrosa, 24-25 settembre 2011, Firenze, pp. 33-39.




Copyright (c) 2017 Consejo Superior de Investigaciones Científicas (CSIC)

Licencia de Creative Commons
Este obra está bajo una licencia Creative Commons Reconocimiento 3.0 España (CC-by).


Contacte con la revista: cchs_arqueol_arquit@cchs.csic.es

Soporte técnico: soporte.tecnico.revistas@csic.es